The Fate of the Dreamlord: il mio Fantasy Heartbreaker PbF e PdBW

Ciao,

E’ un po’ di tempo che sto lavorando, a tempo perso a un progetto di quelli “nel cassetto”: il mio Fantasy Heartbreaker.
Sostanzialmente, vorrebbe essere un sistema per giocare campagne fantasy come le avrei volute giocare allora, e come le giocherei adesso.
Di fatto, è Powered By Fate, con un profondo approccio alla Burning Wheel (da cui riprendo alcuni concetti e alcuni sottosistemi che cerco di rendere nel contesto di Fate.

Al momento il documento è poco più di un collage di capitoli, regole e articoli presi in giro (CC-BY) o di revisitazioni da altri sistemi (BW ma non solo).
Una delle cose che sicuramente manca è la creazione dei personaggi, nella quale vorrei riportare alcune delle idee di BW (qualcosa di simile ai lifepath, e i tratti emozionali tipo Greed o Grief, forse tramite indicatori di stress alla Dresden Files Accelerato).

Lo posto qui un po’ perché sono fermo da qualche tempo, e magari con consigli/insulti mi aiutate a riprenderlo, cambiarlo, portarlo aventi o a lasciarlo definitivamente dov’è. O anche solo per chiacchierarne, anche delle scelte e delle implementazioni.

Eccolo: The Fate of the Dreamlord

11 apprezzamenti

Esiste anche una versione in italiano?

2 apprezzamenti

Attualmente no, se non delle parti prese da Base, Accelerato, Strumenti, Condensato, Dresden Files Accelerato e altri prodotti già tradotti.

È proprio una alfa, ho fatto brainstorming e collezionato capitoli/articoli strutturandoli, tra l’altro ancora da amalgamare, sono solo copia-incolla al momento.

Prima di provare a tradurre, vorrei quanto meno (date anche le dimensioni) avere un corpus grosso modo definito, per non buttare tempo che al momento preferisco mettere nell’amalgamare il tutto e nel completare le parti mancanti.

1 apprezzamento

Sono in ferie per una settimana. Quando torno lo leggo super volentieri!

Ad una prima scorsa, c’è davvero tanta roba. In particolare, tutta l’introduzione che parla delle tue fonti d’ispirazione, è ovviamente interessante (e condivisa probabilmente da molti di noi :slightly_smiling_face:), ma credo starebbe meglio in un articolo separato dal gioco in sé.
Inoltre, proprio per com’è adesso, è troppo simile ad un Fate / Cortex ecc. generico, quindi non ci dice nulla del TUO fantasy. È l’ennesimo manuale nel quale un GM deve comunque fare tanto, prima di cominciare a giocare, e probabilmente non giocherebbe le storie e le sensazioni che tu vorresti trasmettere, ma le sue.

Naturalmente, questo è ovvio, dato che per ora stai collezionando pezzi.

PS. Manterrai la solita meccanica del 4f vs 4f? È una delle cose che io cambio per prime, quando finisco sui Fate. Quella campana non mi fa scattare niente, dentro.
Ultimamente, sto giocherellando con l’idea dei tiri fatti solo dai giocatori, e una sorta di super-coppia di dadi da 6 custom, con le facce così: [++] [ + ] [ ] [ ] [ - ] [–]
Crea una campana amabile, usa solo 2 dadi, e il Master si può concentrare su altro, in stile PbtA, invece di dover tirare a sua volta.