Ironsworn con 2d6

Seguono messaggi separati da una discussione di #pbf, Giurando sul Ferro - Topic off-game.

Ciao, non so se state ancora giocando o siete ancora interessati ad Ironsworn, ma qui potete trovare una traduzione che ho abbozzato.
Nella traduzione mancano le parti del regolamento specifiche per il gioco in solitaria e il gioco guidato, manca l’esempio finale, mancano gli asset e ho trasformato la risoluzione in un più “tradizionale” 2d6 (aiutandomi con le probabilità di successo che un utente aveva messo su reddit.
Se vi può servire anche solo per farvi risparmiare qualche minuto, mi fa piacere. :wink:

3 apprezzamenti

la modalità di risoluzione di Ironsworn è a mio giudizio probabilmente una delle pochissime cose carine del gioco.
Seguirà fra qualche tempo, se riesco, una mia “non recensione”, semplicemente qualche riflessione.

Nel complesso per il momento (3 giocate in modlaità master) l’istinto è di bocciare proprio il gioco.

1 apprezzamento

Grazie mille Paolo! Noi stiamo lavorando sulla traduzione di una versione ridotta del regolamento quindi sicuramente inserirò la tua tra le risorse così com’è, poi quando avrò più tempo integrerò nella nostra le parti in comune, aggiustando eventuali differenze di terminologia.

2 apprezzamenti

Grazie mille.
Nei prossimi giorni aggiungerò anche tutti gli asset, quindi a quel collegamento troverai un documento aggiornato.

@Davos il cambio di dadi è dovuto al fatto che ho letto Ironsworn come ispirazione per “eliminare il GM” da Pasion de las Pasiones o altri PbtA che hanno i dadi “tradizionali”.

Ooooh, sono curioso del tuo punto di vista.

1 apprezzamento

Intanto complimenti per il lavoro. Potrebbe essere effettivamente una base molto utile per chi volesse (ri)partire con una traduzione.

Ci ho dato una scorsa velocissima, ma direi che col tuo cambio di meccanica, riportandolo sul 2d6 canonico, hai reso la meccanica dell’Impeto estremamente più potente. Non so se è stata una scelta cosciente, ma così com’è trasforma il gioco in un fantasy over-the-top, perché anche solo il poter aggiungere un +1 ad un tiro di 2d6 è una manna dal cielo, e verrà fatto molto spesso, ad occhio almeno una volta ogni due o tre tiri.

Di istinto, come misura (minore) per ridurne l’efficacia, ti consiglierei di cambiarne la meccanica in modo da dover Bruciare Impeto prima del tiro. E’ ancora un sistema molto potente, ma per lo meno ti costringe a usarne mediamente di più e più spesso, e il tiro potrebbe non averne avuto bisogno. Inoltre non ti costringe a riscrivere molte parti del manuale.

Nota secondaria: nel testo ci sono spesso riferimenti tipo “vedi pagina xxx”. Sono sbagliati. Dovresti vedere se puoi collegare il numero ad una variabile legata ad un segnalibro, o simili, in modo da avere valori che si autoaggiornano.

3 apprezzamenti

Hai provato a rimanere più fedele alla funzionalità originale permettendo di sostituire l’intero dado con il valore dell’impeto invece di aggiungere? Non so esattamente come cambia dal punto di vista probabilistico

1 apprezzamento

Eh, anche così, se hai Impeto 5 o 6, hai un successo forte assicurato. Con 4 (e parzialmente anche con 3), hai almeno un successo debole assicurato. Anche Resettando a +0, ogni 3 Impeto hai un successo più o meno assicurato. Non credo faccia bene al gioco.

1 apprezzamento

Con +3 hai il 92% di successo, con la sostituzione di un 3 il 75% contro il 58% standard. Con un +4 hai il 97%, con la sostituzione 89%. Con un +5 hai successo automatico, sostituendo 5 hai il 97%. Con 6 hai successo in entrambi i casi.

Il successo completo ha il 17% di probabilità. Con +3 hai il 58%, sostituendo 3 è inutile. Con +4 hai il 72%, sostituendo 4 hai il 33%. Con +5 hai 83%, sostituendo 5 hai 56%. Con +6 hai 92%, sostituendo 6 hai 75%.

A me sembra che la differenza sia molta. Vorrei fare un confronto con le probabilità originali ma sono da telefono e già è stato complicato così, però a pelle ho la sensazione che già i 2d6 semplifichino molto il gioco anche senza impeto.

1 apprezzamento

Ciao, grazie mille per i commenti.

Sui riferimenti, mi ero accorto che erano tutti sballati. Conto di aggiustarli con un collegamento ipertestuale quando aggiungerò anche le risorse.

Sull’impeto, non ci ho riflettuto granchè. Ammetto di aver iniziato la traduzione per me, per aiutarmi a capire i meccanismi di Ironsworn originale per poterlo adattare come “simulatore di GM” per altri giochi. Poi ho deciso di condividere il doc, più come risorsa per chi vuole capire di più sulle mosse, gli avversari, le Lande di ferro, ecc. Credo anche io che il gioco non stia in piedi, ma non penso nemmeno di rimaneggiare l’impeto, perchè non serve al mio scopo.
Comunque, ovviamente la traduzione è sotto CC, quindi potete farci quello che preferite. Questa la discussione su reddit in cui un utente inseriva le tabelle con tutte le probabilità (spesa di momentum compresa), se interessa capire effettivamente quanto “pesa” su un successo nella versione originale.

2 apprezzamenti

Sì, io parlavo di grosso impatto sul gioco (qualunque sia l’aggiustamento proposto).
Anche senza tirare in ballo troppa matematica, è intuitivo che, poiché durante il gioco si guadagna Impeto nella stessa misura e con la stessa velocità, e il tiro di dado lavora sulla meccanica di 2d6 piuttosto che 2d10, l’Impeto vada ad incidere profondamente di più.

Sicuramente sostituire vale meno di aggiungere, che a sua volta vale meno di aggiungere dopo aver visto il risultato del tiro.

Edit:

In realtà, se vai a sostituire entrambi i dadi con un “4”, hai il 100% di probabilità di riuscire (perchè come minimo ottieni un totale di 8) :slightly_smiling_face:.
Ovviamente il successo forte ha % minori, circa il 33%, come hai scritto in seguito.

In quello stesso topic, uno dei tizi che gli ha risposto ha fatto un lavoro migliore: Ironsworn dice - Google Sheets

Ho sostituito solo il minore, meno fedele ma anche meno potente. Scelta più istintiva che ragionata in realtà.

Belle quelle tabelle, mi risparmieranno un sacco di fatica per fare il confronto.

1 apprezzamento

Ho aggiornato il documento, includendo gli asset (capitolo 08) e sostituendo i rimandi con collegamenti ipertestuali funzionanti.
Lo potete trovare sempre qui.

4 apprezzamenti