[Fabula Ultima] Cronache di Vangard - avventura introduttiva

Lascio qui il link di una mia avventura introduttiva per FU. Ho provato a giocarla e mi è sembrata funzionare.

Osservazioni e riflessioni sono ben accette.

2 apprezzamenti

Scaricato. Letto. Interessante e abbastanza ben costruito. La prima cosa che mi chiedo è: ma hai generato tutto tu il mondo o era un’idea anche di altri?
Mancano gli altri quattro emissari. Se non volevi inventarli (cosa possibilissima) io avrei messo delle domande su di loro come hai fatto con altre cose, giusto per dare un’idea di cosa dovranno affrontare i PG.
Il difetto principale di questo scenario è che i PG potrebbero ritrovarsi ad un punto morto: se 3c4t3 (Ecate, compreso bene?) scappa col secondo cristallo, i PG non hanno appigli su come continuare l’avventura. Se i PG impediscono a 3c4t3 di prendere il cristallo, non hanno appigli su come continuare l’avventura. L’unico modo che hanno è di catturare 3c4t3 e farla parlare. Ricordo che, secondo i PG, il mondo è morto e non ci sono molti altro da esplorare. Possono andare alla cieca alla ricerca della nave volante scomparsa, ma mi sembra un po’ poco. Mi aspettavo un’idea per mandare avanti i PG dopo che la nave di 3c4t3 sia andata via.

Per il resto è veramente fica e quasi quasi la pubblicizzo su RoleEmpire :slight_smile:

Ciao :slight_smile:

1 apprezzamento

Mi piacerebbe avere tempo per dirti tutto quello che ho osservato, o provato, leggendola. Ma il tempo è poco, e buttare giù tutto per iscritto non è facile. Quindi, perdonami se farò solo una sterile lista puntata.

  • Tanto testo. Ok, è contesto e fa ambientazione, ma per l’avventura non serve, e tu stai cercando di fornire una semplice avventura introduttiva (inoltre, il setting dovrebbero costruirlo insieme, GM e giocatori, magari riempiendo i “vuoti” che lasci apposta nell’avventura).
  • Inizio quest, viaggio, una scena “stana”, uno scontro probabilmente perso in automatico, il ritorno un po’ più rapido a casa, battaglia finale. Mi ha lasciato una sensazione di railroad.
  • La battaglia finale è confusa.
    1 - superare le difese in qualche modo (ma non combattendo), orologio da 6 contro orologio da 4.
    2 - combattimento vs coboldi, con un altro orologio limite di 4 turni (quindi gli orologi sono 3, non due come indicato un paio di volte).
    3 - indichi che si potrebbero ignorare i coboldi per “fare qualcosa” e bloccare il carico del cristallo, ma tutta questa parte è lasciata nebulosa, senza alcuna meccanica seria a supporto. Inoltre, Ecate che fa? Combatte, non combatte? Se i PG vogliono bloccare in carico senza combattere i coboldi, chi/cosa troveranno come ostacolo? E se i PG vogliono salire sulla nave ed affrontarla? (ecco di nuovo la sensazione di railroad, dato che non esponi situazioni alle quali i PG possono reagire con una buona agency, ma hai già scritto tu in anticipo la via che vorresti venisse seguita).
  • Io aggiungerei qualche consiglio su cosa potrebbero essere le eventuali Scoperte fatte durante le tappe del Viaggio. Questo potrebbe aiutare un GM novizio, se sul momento non ha idee in merito.
  • I pericoli che hai indicato per il Viaggio scritti così sembrano delle penalità “automatiche”, forse potresti spiegare meglio che i PG devono affrontare almeno una prova che abbia senso, e se falliscono allora subiscono lo Status.
  • I tempi per il Riposo non sono chiari. Durante il viaggio, non possono riposare. Poi c’è la scena della radura, e tu indichi “prima che possano riposare”. Poi arrivano al villaggio, ma lo vedono ridotto male, e si ritrovano a dover fare lo scontro-con-sconfitta: qui sarebbe strano se decidessero di riposare prima dello scontro in piazza, non ha senso da un punto di vista narrativo. Tanto vale dire che i PG non possono mai riposare fino a dopo lo scontro iniziale con Ecate. Ma era questo che volevi, come bilanciamento?

Basta, ho scritto anche troppo. Comunque, un bello sforzo iniziale, bravo.

NOTA: non do feedback su personaggi e su bilanciamento dell’avventura, non potendola playtestare seriamente.

2 apprezzamenti

Grazie per le letture e i feedback. Per ora do una risposta breve.

Il mondo è volutamente fatto da me, ma c’è poco alla fine e molto da scrivere in futuro (come gli Emissari che non volevo delineare, anche se avevo un’idea).

Nella partita che ho potuto fare Ecate è scappata grazie ad un Punto Ultima. Il gruppo aveva quasi bloccato il carico del cristallo usando un rituale.

Ci siamo fermati prima che tornassero al villaggio di partenza perché avevano deciso di dividersi ed andare in tre direzioni diverse (quelle indicate come possibili mete dei razziatori).

Rileggerò con calma cercando di correggere le parti oscure o troppo rigide.

2 apprezzamenti

Ciao, ho fatto diverse correzioni, per cercare di rispettare la natura del gioco che parte di una costruzione totalmente di gruppo dell’ambientazione.

Chiedo però una cosa generale sugli scenari introduttivi. Need Games ha pubblicato degli scenari QuickStart ispirati a dei videogiochi Jrpg; anche in questi casi l’ambientazione non è troppo indirizzata visto come il regolamento dice di creare il mondo?

1 apprezzamento

Naturalmente, non so come Need Games si ponga verso i loro QuickStart. Suppongo che li abbiano costruiti apposta per far iniziare velocemente un gruppo che vuole buttarsi subito nell’azione, saltando tutta la parte di creazione dell’ambientazione che in teoria sarebbe richiesta dal manuale.

Immagino che siano fatti proprio per emulare videogiochi già esistenti (quindi uno conosce già cosa ci si aspetta da quella ambientazione, quali sono i luoghi, i pericoli ecc.), magari senza citarli esplicitamente per evitare beghe legali :grinning:

2 apprezzamenti

Confermo quanto detto da Lord Lance: i QuickStart erano stati creati quando il gioco era ancora in fase di sviluppo e quindi si sono prese diverse libertà.

I consigli per creare scenari già pronti, sono usciti dopo: praticamente si crea un mondo lasciando dei vuoti che i giocatori dovranno riempire rispondendo a delle domande. Ad esempio, nel tuo potresti evidenziare alcuni passaggi tipo [il sindaco] oppure [gli emissari] oppure proprio [il villaggio di Krimea] e mettere una nota dicendo che queste parti solo lasciate libere all’invenzione del gruppo di gioco (e mettere qualche esempio di domande possibili).

Io continuo a trovare l’avventura fica! :slight_smile:

Ciao :slight_smile:

1 apprezzamento