Che gioco proporre a mio padre 70enne?

Allora, passerò il natale con mio padre e mio fratello chiusi in casa. Non ci sarà momento migliore per irretirlo e fargli provare un gdr prima che sia troppo tardi.

Che gli propongo? Dev’essere possibilmente la cosa più boomer-friendly possibile, ma allo stesso tempo, ho interesse a fargli comunque provare l’esperienza. Non sa niente di fantasy, non ha mai visto un film a colori, è forte solo a tombola.

3 Mi Piace

Che film gli piacciono? (Western, gialli…)

Gli piacciono i film di Eduardo De Filippo.

La regia propone:
primetime adventures
Tomba dei re serpenti + knave + mappa quadrettata

Ti direi Be-Movie o Microfiction, sono entrambi molto semplici e ti permettono di “giocare un film/serie tv” quindi fanno leva su cose che tutti conoscono. Il genere e le tematiche del film li decidete insieme quindi potete davvero creare quello che preferite senza dover far affidamento su un certo background culturale legato al fantasy.

1 Mi Piace

Aggiungo altri titoli dalla regia:
The pool + tomba re serpenti oppure tomb of the great pretender
La demo The Sword di Burning Wheel, ma con un sistema semplice

Fiasco? Anche questo rientra nella lista di quelli semplici, ma dovete essere almeno in 3.
Non so se c’è uno scenario che potrebbe essere adatto ai film di Eduardo de Filippo, però.

2 Mi Piace

Regia:
Letto il thread, non mi va di iscrivermi stasera, dico qui.

Qualsiasi gioco sceglieranno, il master dovrà essere preparato a non accennare neppure le regole: dal punto di vista del padre, sarà solo teatro di improvvisazione.
Il master tenga la scheda, se c’è, e tiri i dadi da sé.
The pool è abbastanza semplice, ma puoi anche fare una prima sessione letteralmente di improv senza alcun vero regolamento.

È importante evitare l’overload di informazioni. E probabilmente sarà già una novità l’interpretare un personaggio. Eviterei quindi ambientazioni complesse. Parti da qualcosa di semplice, cultura popolare: i tre moschettieri, pinocchio, le mille e una notte. Immagini già presenti nella sua mente. Poni problemi buffi, non richiedere ancora interpretazione emotiva del personaggio.

Dopo le prime oneshot, fai caso a quale aspetto vi diverte di più e magari scegliete un gioco più articolato.

Al momento posso dire che il fantasy è da scartare. Prova ad interpretare un giallo o altro. Alex (quello che ha scritto il messaggio sopra), mi ha dato la buona idea di usare le carte napoletane. Potrebbe venire qualcosa di interessante

Un po’ come acqua e olio. :thinking:

Ah boh, ho riportato tutti i commenti prima che diventassero ancora meno coerenti con le ipotesi

Penso che se altre persone volessero fare dei commenti, potrebbero farli loro stessi e giustificare i propri consigli. Se lo fai tu, riporti una lista di suggerimenti che hai sentito da altre chat in maniera abbastanza acritica, e @adam non può chiedere delucidazioni.

the pool ambientazione bud spencer terence hilll.

Anche con Fate accelerato

2 Mi Piace

Grazie a tutti delle risposte!

2 Mi Piace

Non so se siamo stati d’aiuto. Ma, in ritardo, posso dire che forse, insieme alle carte, un sistema per creare una storia condivisa di un unico personaggio, invece di far ruolare a tutti personaggi diversi.