Giochi fantascientifici

Qualcuno ha da consigliare dei giochi a tema fantascientifico? Intendo fantascienza vera (science-fiction), quindi non semplicemente storie di un altro genere ambientate nello spazio, e.g. space-fantasy, space-western o space-opera.

Sono aperto più o meno a tutto, eccetto che a sistemi “generici” (o meglio dire setting-agnostic, dato che poi generici non sono) – vorrei qualcosa di improntato direttamente alla fantascienza.

Sono interessato a vedere come vari giochi affrontino diversamente la cosa e quali aspetti decidano di evidenziare.

3 apprezzamenti

Probabilmente già li conosci, ma Eclipse Phase e Nova Praxis per me sono tanta roba. Nel senso che ormai tutta la fantascienza in linea di massima sa un po’ di vecchio. O è più indietro rispetto a come stiamo vivendo la nostra quotidianità (fatta esclusione per i viaggi spaziali e gli alieni), o è apposta retro-futuristica, e quindi poco interessante, sicuramente indirizzata più verso lo space-opera.
Invece, i giochi che affrontano il transumanesimo sono a mio parere ciò che oggi più suona come fantascienza, agli occhi di un vorace sognatore di futuro.

Cerco di passare alcuni suggerimenti, anche se immagino che alcuni sforino leggermente dai tuoi parametri. Avverto che non ci ho ancora messo su le mani: sono solo manuali di cui ho sentito parlare bene - e che ovviamente voglio provare se deciderai di giocarci!

Shock: social science fiction è secondo me il più vicino ai tuoi parametri. Come suggerisce il nome, si esplora l’impatto di uno shock scientifico (la scoperta della vita eterna, il primo contatto con degli extraterrestri) su dei temi elaborati dai giocatori al tavolo, attraverso la creazione di protagonisti e antagonisti con obbiettivi contrastanti.

Jared Sorensen ha poi creato due giochi molto interessanti sul tema: nel primo, Freemarket, si esplora la vita su una colonia extramondo, che ha sconfitto la morte, la malattia e ha concesso ad ogni cittadino di dedicarsi al perseguimento dei propri obbiettivi; un utopia transumaninsta che si interroga su cosa farai con tutto il tempo del momdo a disposizione. Poi c’è Lacuna, che è…strano. Non ti posso dire molto, se non presentarlo come un generico horror science-fiction. È molto meglio che ci butti un occhio tu.

Ti consiglierei infine di buttare un occhio a Burning Empires, il cugino di Burning Wheel che pone al suo centro la resistenza di un mondo e delle sue figure chiave all’invasione dei parassiti mutaforma Vaylen. Tuttavia, anche se il sapore sci fi di aasimoviana memoria è molto forte negli elementi formali, ti direi che ci stiamo avvicinando ad uno space opera, da come concepisco il genere. E sono 600 pagine di manule. Ma sentivo di dovertelo consigliare, quindi eccolo qui.

2 apprezzamenti

Io sto leggendo Extinction, che è un hack di Tha Black Hack. E’ abbastanza semplice come meccaniche e il gioco si basa su questi principi: il mondo di Extinction non è cambiato tanto rispetto al nostro (New worlds, same old shit), la colonizzazione è guidata principalmente dall’avidità e senza rispetto per le nuove forme di vita incontrate, non vi è progresso scientifico (la tecnologia dell’ambientazione è data per scontata, non è rappresentata da una serie di nuove ed esaltanti meraviglie), non si tratta di cyberpunk nè di transhumanism (things don’t change, they rust) e infine non sono ancora state scoperte forme di vita aliene intelligenti.

2 apprezzamenti

Riporto qui anche le raccomandazioni mie e di @zeruhur per chi non sia sul gruppo Telegram

Cepheus Engine, la versione OGL di Traveller Moongose 1e (è pure gratuito).

ITA

ENG

https://www.drivethrurpg.com/m/product/186894

In particolare raccomando due ambientazioni molto belle di Zozer Games: HOSTILE e Orbital 2100.

image

Oltre a CE, c’è anche la prima edizione di Traveller del 1977. Imbattibile secondo me come eleganza delle regole, chiarezza ed impostazione toolkit. Trovi tutto in CD-ROM, pendrive o PDF sul sito di Marc Miller.

https://www.farfuture.net/

In più c’è il pluripremiato Mothership, gioco OSR sci-fi horror

Consiglio vivamente di giocarlo con A Pound of Flesh, modulo d’avventura fantastico.

https://www.drivethrurpg.com/m/product/288945

Per la menzione gioco italiano, altra raccomandazione è Network23 di Alex Bocchetto. È un OSR che mischia cyberpunk e solar-punk. Ed usa un sistema di generazione casuale basato su carte da poker.

Tutte le copie fisiche sono realizzate artigianalmente a mano da Alex.

3 apprezzamenti

edit: aggiungo le descrizioni per ciascuno:

Traveller/Cepheus Engine: gioco di ruolo pensato per riprodurre la fantascienza letteraria classica degli anni '50/'60 (Poul Anderson, E.C. Tubb, H. Beam Piper…). Meccanica 2d6+MOD >= 8, skill-based. Il resto del regolamento è materiale per generare l’universo di gioco e liste di equipaggiamento

Coriolis The Third Horizon

orientato verso la fantascienza epica come Mass Effect

Screams Amongst The Stars: basato su Into the Odd, è un gioco weird/horror spaziale che richiama le atmosfere di Alien: “I personaggi in questo gioco sono spaziali, persone che lavorano in colonie, stazioni spaziali o su navi spaziali facendo ogni sorta di lavoro. Possono essere esploratori, trasportatori, scienziati, minatori, tecnici o qualsiasi altra occupazione che li metta nello spazio. E nello spazio, troveranno cose inquietanti.”

gioco ispirato a Traveller e Into the Odd, con un’enfasi sul realismo, il pensiero laterale e le regole semplici, i giocatori cercheranno lavori, taglie, commercio e voci, accetteranno la morte e cercheranno di lasciare il loro segno sul paesaggio stellare che emerge naturalmente dai dettagli, dai dilemmi e dalle decisioni.

2400

serie di micro-rpg di Jason Tocci che copre vari sottogeneri di fantascienza sullo sfondo comune di un futuro remoto in cui si viaggia tra le stelle più veloci della luce

Offworlders

è un gioco di ruolo fantascientifico su avventurieri, fuorilegge e pistoleri prezzolati che fanno fortuna nella parte più dura della galassia. I personaggi sono i proprietari di una piccola astronave in un’epoca in cui gli umani si sono diffusi su molti mondi. Insieme, esplorano l’universo, completando lavori redditizi e superando insieme i pericoli.

2 apprezzamenti

Grazie a tutti per le raccomandazioni!

@zeruhur Una breve descrizione per ciascuno sarebbe utile, grazie.

post modificato

1 apprezzamento

Mi permetto di aggiungere:

Vaults of Vaarn - Osr ispirato a Dune e al Libro del Nuovo Sole. Sono 3 zine gratuite: regolamento, citycrawl, pointcrawl. Qui trovi la SRD che contiene tutto e consultabile online.

Flotsam - Pbta masterless che parla di “criminali, esclusi, banditi e disadattati che sopravvivono ai margini di una stazione spaziale”.

1 apprezzamento

Archivi del Cielo?
Gioco masterless adatto anche a one-shot, l’idea è esplorare un dilemma morale nel corso della giocata tramite il contatto con diversi popoli umani che hanno colonizzato la galassia. Non ci ho ancora giocato personalmente, ma sembra interessante.

2 apprezzamenti

Io credo che la Fantascienza sia molto più ampia del Fantasy.

Oltre a quelli già citati, c’è

  • Stars without Numbers: gioco di ruolo fantascientifico di esplorazione spaziale. So poco altro perché in inglese. So che cerca di rendere interessante l’esplorazione (cosa che Traveller pecca), ma non so se ci riesce.
  • Legacy - Vita fra le rovine: mi è stato consigliato ai tempi di Google Groups per gestire il post olocausto basato sulla ricostruzione. Come dice il nome, il mondo è finito e diverse generazioni cercheranno di ricostruirlo con tutti gli annessi e connessi. Può essere molto fantascientifico oppure all’età della pietra, a seconda di come lo si imposta, ma ci sarà sempre qualcosa di fantascientifico che è rimasto.
  • Star Trek GdR: so che è uscito, so che si basa sul 2D20 System e non so altro.
  • Star Wars GdR: so che doveva uscire, credo sia uscito, ma non so altro.
  • Ovviamente la galassia GURPS che, pur essendo un generico, i suoi supplementi approfondiscono molti e molti aspetti. Credo che ormai si trovi solo in inglese. In Italiano c’erano GURPS Space e GURPS Cyberpunk, ma credo che in inglese ne siano usciti molti altri.
  • T-Revolution: un GdR fantascientifico prodotto dai Vitruvians. Non credo si trovi più in giro, ma essendo un CC BY-NC-ND 3.0 penso di poterlo condividere, se qualcuno è interessato.
  • Cybio Wars: un GdR per Hyper Action (sistema di gioco dei Vitruvians) che si basa sul mondo moderno ma con molte cose fantascientifiche sotto banco. Maggiormente improntato sull’azione. Non credo si trovi più in giro, ma essendo un CC BY-NC-ND 3.0 penso di poterlo condividere, se qualcuno è interessato.

Due parole su alcuni giochi già citati:

Se mi viene in mente altro, lo dico.

Ciao :slight_smile:

Giusto per chiarire, Star Wars non è fantascienza. È fantasy ambientato nello spazio. Comunque ne avevamo parlato qui.

3 apprezzamenti

Giusto per fare il puntiglioso fuori luogo, la definizione corretta è space opera

2 apprezzamenti

Lo stesso autore di Archivi del cielo ha scritto anche SKYCRAWL, che non saprei come definire, ma l’autore lo descrive così:

In a weird, whimsical, endless sky, villages cling to small rocky spheres lit by sentient suns, brave souls voyage far beyond the reach of gravity toward rootless mountains in far-flung orbits, and strange skybeasts swim wild through vast and distant twilights. Welcome to the Azure Etern.

Hexcrawl vecchia scuola, ma in cielo.

Urca, questo sì che è forte, come giudizio. :slightly_smiling_face:

Per quanto “fantascienza” è un termine che può voler dire tante cose diverse, e quindi si può discutere sulle tante sue sfaccettature, posso affermare con una certa tranquillità che non solo Eclipse Phase è fantascienza, ma che lo è ad un livello squisitamente elevato. C’è tutto, dall’evoluzione delle IA fino ad essere qualcosa in grado di aver messo sotto scacco l’intera Terra, alla colonizzazione di tutto il sistema solare (e qualche pianeta anche al di fuori), all’avanzamento tecnologico che ha permesso all’uomo di superare la società basata sul capitalismo e la scarsità, all’investigazione e alla lotta contro le mostruosità (tecnologiche, aliene, umane) che minacciano la società.

È uno dei pinnacoli dei GdR fantascientifici (più precisamente calata in una fantascienza transumanista a tinte horror), e ha dalla sua anche la coraggiosa scelta di rilasciare il manuale (eccelso, come profondità di setting, e come livello di layout e illustrazioni) sotto licenza Creative Common.
Al tempo della prima edizione, dopo averlo divorato gratis in PDF, ho deciso di acquistarlo in versione cartacea proprio per premiarli per quella scelta.

L’unico punto che a me non aveva esaltato era il comparto meccanico, molto tradizionale e basato sul d100, appesantito e reso incredibilmente crunchy. In parte sistemato con la seconda edizione, ma sicuramente più godibile usando il setting combinato con un altro sistema più snello. Oggi, lo giocherei usando le regole di Neon City Overdrive, probabilmente.

2 apprezzamenti

Remember Tomorrow

L’ho giocato parecchi anni fa… è cyberpunk, quindi non so se rientra nella tua richiesta di giochi prettamente science-fiction.
Ha delle meccaniche che all’epoca trovai arzigogolate, ma interessanti. Al proprio personaggio principale si contrappone una “fazione” che rema contro il suo obiettivo. Le meccaniche spingono su questo contrasto.

1 apprezzamento

Aggiungo:

  • Alien RPG: io considero Alien più Horror che fantascienza e credo che il gioco verta su questo; ma se piacciono 'sti alienoni… Nota: l’alieno Alien può essere di fantascienza; ma Alien il film era horror ed il gioco si basa su quello.
    Anche in italiano: https://www.wyrdedizioni.com/index.php/prodotto/alien-gdr-edizione-italiana-vari-formati-preorder/
  • Dune RPG: non ho capito se deve ancora uscire o se è già uscito. Comunque se vi piace Dune c’è anche questo. Attualmente solo in inglese.

Ciao :slight_smile: