"Bilanciare" gli incontri nella Scatola Bianca

Salve a tutti! Stavo dando un’occhiata alla scatola bianca, e mi sono reso conto di una cosa: tutte le tabelle per gli incontri casuali indicano il tipo di creatura incontrata, ma non il numero di esse. Ora, partendo dal presupposto che “bilanciare” non è una formula matematica, e lo stile OSR non incita al combattimento, vi chiedo se esiste un “qualcosa” che possa consigliare il numero di mostri da inserire in una stanza, in base ai dadi vita equivalenti.

Secondo voi, sarebbe corretto confrontare la media dei dadi vita del party contro la media dei dadi vita equivalenti dei nemici?

Penso che qualunque tentativo di “bilanciare” il numero dei mostri contro il gruppo di PG sia proprio contrario allo spirito di quel gioco – oltre che, a mio parere, dello spirito del buon gioco.

Scegli qualche dado, tipo 1d4, 1d6, 1d8, 2d4, 2d6, tira i dadi. Semplice.

Concordo con quanto dice @ranocchio: l’unico bilanciamento suggerito da LSB (e dai giochi originali in generale) è il livello del dungeon in cui ti trovi, ma non il numero di avversari.

Quello va a sentimento e a buonsenso.

Per esempio, se nel livello 1 c’è un accampamento di goblin, ha senso che ne incontri 2d8; se invece sei nel livello 3 magari ne incontri solo 1d6 (perché pochi ci si avventurano) oppure 2d8+4 (perché devono andare in forze per avventurarsi laggiù.
Un mostro grosso (6dv) potresti incontrarlo che vaga da solo in un livello più basso del suo (lvl 2) perché rappresenterebbe una minaccia per qualsiasi creatura che lì si trova. Magari è a caccia.

Puoi anche differenziare diversi incontri con lo stesso tipo di creature. Invece che fare una sola voce, tipo “1d6 orchi” puoi farne due o tre:

  • 1d6 orchi intenti ad inseguire un goblin schiavo fuggito dalle gabbie
  • una pattuglia di 2d4 orchi, seguiti da 1 troll
  • un orco solitario, si è ubriacato e si è allontanato dalla sua postazione di guardia

Tutto questo vale sia per gli incontri casuali, che per le stanze, che per le terre selvagge, ovviamente.

2 apprezzamenti

Mi sembra di ricordare che in certe edizioni del gioco era la scheda dei mostri a indicare la tipica numerosità con cui li si incontrava. Non so se nella Scatola Bianca sia così. Se qualcuno lo sa sarei curioso :slight_smile:

1 apprezzamento

Hai ragione, l’avevo rimosso.
Indica quanti mostri incontrati in un incontro casuale, e quanti nella tana.

I numeri si possono estrapolare anche da lì.

2 apprezzamenti

al di là delle considerazioni di @Dismaster_FraNe e @ranocchio con cui sono al 100% d’accordo, ti ricordo che esiste Delving Deeper che riporta tutte le statistiche classiche di OD&D tra cui la numerosità per ciascun mostro

questa è stata la base per i mostri delle Regole Aggiuntive

inoltre hai altre statistiche del genere su OSRIC:
https://osricwiki.presgas.name/doku.php?id=osric:chapter5

Infine se avete bisogno di espandere i mostri per LSB senza tanti sbattimenti, puoi convertire dall’SRD di Swords & Wizardry:

2 apprezzamenti

Grazie per le informazioni! Si, ovviamente sono d’accordo che non è il party a “chiamare” i mostri ma la storia (se stai andando nella conosciutissima “Caverna del Drago Rosso”, e il party ha una media di due livelli… non c’è bilanciamento che tenga! Il Drago Rosso c’è, spiace), ma una traccia che possa aiutare chi crea un dungeon per la prima volta, quando ancora non puoi andare a “sentimento” o “esperienza”.

In effetti immaginavo esistessero delle tabelle per il numero di mostri (BECMI le ha), ma non ho avuto modo di controllare i manuali originali del 74.

Sono questo genere di consigli (e non regole) che rendono la vita dei giocatori neofiti un po’ più semplice.

Grazie per il vostro aiuto :smiley:

Il Dado Vita Equivalente DVE non può essere usato per stabilire il numero di nemici in base ai dadi vita del party?

1 apprezzamento

Credo che per avere un numero di base sia la strada giusta, ricordando sempre quanto specificato sopra

È il “livello” del mostro, è una linea guida per valutarne la pericolosità e quindi il piazzamento sul livello del dungeon

2 apprezzamenti

Ciao Alberto, negli OSR il bilanciamento è l’ultima delle tue preoccupazioni. Io ragionerei al contrario: cercherei di immaginare cosa ci facciano lì uno o più orchi, magari facendomi aiutare da un tiro reazione per sapere che predisposizione hanno, e dallo scenario che mi sono immaginato determinerei un range plausibile. Ad es. con un tiro reazione molto positivo potrei decidere che è un singolo orco che si è perso, è stato malmenato ed è disperato. Con un tiro negativo posso immaginare un gruppo di avventurieri rivali, quindi 1d3+2 orchi, oppure una piccola comunità che risiede in quel luogo e si sente invasa, quindi 3d4 orchi (bambini compresi)

3 apprezzamenti