Approcci da Superereroi per Fate

Salve,

ogni tanto ritorno ai miei appunti per usare Fate con i supereroi Marvel. Ho già letto un po’ di cose in giro (Super Powered Fate della Wtc Productions è la cosa che ho preferito).

Avevo pensato di usare gli Approcci; mi piace il modo in cui definiscono come il giocatore vuole influenzare la scena. Se qui c’è qualche giocatore/giocatrice di Fate, mi farebbe piacere un parere su questa lista di Approcci a cui ho pensato: quella di partenza dell’Accelerato non mi soddisfa in pieno.

Eccola qua:

DISTRUZIONE, STRATEGIA, CONOSCENZA, RAPIDITA’, SEGRETEZZA, VOLONTA’.

Grazie a chi vorrà dire la sua.

3 Mi Piace

Ciao @Felix , per curiosità, hai pensato anche a una definizione esplicita di ciascuno dei 6? Al di là della parola stessa, intendo.

2 Mi Piace

Premessa: non sono esperto di Fate, ma ho giocato a Cortex Prime che per me è suo cugino. In una mia partita, fra l’altro, avevo proprio importato gli approcci di Fate Accelerato.

Il bello di questi ultimi è che possono rappresentare modi con cui esegui un’attività, qualcosa di proattivo. Fra i tuoi vedo, invece, volontà, che mi sembra invece qualcosa di passivo, che usi per resistere a un’influenza esterna.
Ad occhio, i tuoi sarebbero abbastanza interscambiabili con quelli originali, tranne proprio la volontà, che sostituisce flashily, quindi qualcosa fatto platealmente, per il gusto di stupire. Penso che potrebbe starci anche per un supereroe, tra l’altro.

Come alternativa, puoi anche virare su qualcosa di più radicale, come anche suggerito da Fred Hicks (che prendeva a piene mani da Cortex): Fate Accelerated’s Question & Alternatives to Approaches – Deadly Fredly. Ad esempio, con i supereroi potrebbero starci bene i valori, cioè perchè fai l’azione, non come la fai.

P.S. Cortex è stato il sistema alla base di Marvel Heroic Roleplaying. Se hai modo di recuperarlo, dacci un’occhiata, perchè a mio parere diverse cose possono essere portate su Fate (o viceversa).

2 Mi Piace

Ho ragionato per esempi di super eroi famosi. Mi piacerebbe che fossero autoevidenti, lasciando molta libertà d’interpretazione.

Per dire se penso Steve Rogers penso ad un uso di Strategia e Volontà molto frequente: la prima intesa come capacità di comando e coordinazione e la seconda come capacità di resilienza e coraggio

Se penso a Magneto la stessa Strategia la intendo come calcolo utilitaristico; la seconda come forza di volontà e freddezza.

Ciao

avevo il manuale Cortex Marvel: l’ho trovato un po’ confuso nell’esposizione. Ho il Cortex Prime ma ancora non l’ho letto bene.

I valori di Smallville citati da Hicks sono molto interessanti, grazie.

1 Mi Piace